Sito web semplice per ristoranti: cosa non deve mai mancare.

Sito web semplice per ristoranti: cosa non deve mancare

Prima di tutto: qual è il significato di “creare un sito web semplice per ristoranti“? Cosa significa semplice? Per sito web semplice intendo un cosiddetto “one-page site” o “single page site”, ovvero un sito web di una sola pagina. Per il resto, un sito internet difficilmente è semplice se progettato e realizzato bene. Con ristoranti, invece, intendo tutte le attività della ristorazione. Questo articolo è scritto anche per te che hai un bar, un pub, una pizzeria, una birreria etc.

Prima di iniziare, ti invito a leggere il mio articolo sui 10 buoni motivi per avere un sito web. Altrimenti, se sei qui perché hai già deciso di volerne uno, puoi proseguire nella lettura. Vedremo insieme cosa non deve mai mancare quando vuoi creare un sito web semplice per ristoranti.

Cosa non deve mancare in un sito one-page

Un sito web con una sola pagina è adatto a piccole e micro realtà e ha diversi pro e contro. Ti permette, in parte, di contenere i costi e di aggiornarlo con più facilità. Tuttavia non puoi inserire molte informazioni, ma solo quelle strettamente necessarie. Ecco perché lo sconsiglio per hotel, strutture ricettive, ristoranti con diversi servizi e per aziende food&beverage. Se cerchi qualcosa di strutturato e vuoi una strategia SEO efficace, questa non è la soluzione più adatta a te.

Un sito web semplice per ristoranti dev’essere:

  • coerente: deve rispettare la tua identità aziendale (brand identity e brand personality);
  • funzionale: le informazioni devono essere strutturate gerarchicamente e la navigazione semplice e immediata per ogni tipo di utente;
  • aggiornato: fare un sito web significa anche mantenerlo e aggiornarlo nel tempo. La messa online è solo l’inizio, non la fine;
  • conforme: rispetto alle normative vigenti. Assicurati di avere la compliance per il GDPR, la privacy e la cookie policy;
  • persuasivo: in una sola pagina, puoi avere un solo obiettivo: le prenotazioni. Studia i contenuti e i percorsi di navigazione perché l’utente si trasformi in cliente.

Identità aziendale: visual e tono di voce

Uno dei grandi vantaggi del sito web, rispetto ai social network, è che sei a casa tua. Questo vuol dire che hai molto più spazio di manovra per quanto riguarda la personalizzazione della piattaforma. Due cose sono essenziali: la grafica coordinata e la brand personality. Il sito web aziendale dev’essere coerente alla tua attività di ristorazione, avere gli stessi colori, il logo ufficiale, i font che utilizzi per i materiali cartacei. Se un cliente visita prima il tuo sito web e poi prenota al tuo locale, deve sentirsi nello stesso ambiente, al posto giusto, non percepire una discrepanza che può disorientarlo e deludere le sue aspettative. I dettagli sono importantissimi!

Allo stesso modo devi trovare il tono di voce giusto per la tua impresa. Pensa alla tua azienda come a una persona, con i suoi tratti e la sua personalità inconfondibile. Tutti ne abbiamo una. Individuarla e conoscere bene il target a cui ti rivolgi ti aiuterà a essere memorabile e riconoscibile tra milioni di competitor tutti uguali.

Ti faccio una domanda che può aiutarti. Se dal tuo sito togliessi tutti i riferimenti visuali che ti identificano e rimanessero solo i testi, la tua impresa sarebbe ancora riconoscibile? O sarebbero i testi che puoi trovare su altri milioni di siti web di attività simili alla tua? Se la risposta è sì, allora hai un tono di voce che spacca. Se la risposta è no, e magari la trappola dei “leader del settore”, delle “materie prime di qualità” e dell'”ambiente giovane e dinamico” ti ha catturato, ferma tutto e trova la tua voce. Fatti ascoltare veramente.

Fotografie professionali per i tuoi piatti

La food photography è una delle branche più difficili e insidiose della fotografia. I piatti e gli ingredienti devono avere colori il più possibile fedeli alla realtà e la luce corretta, per essere appetibili e stimolare l’acquolina in bocca. Rivolgiti a un fotografo professionista e investi in un servizio fotografico professionale perché le persone che atterrano sul tuo sito web decidano di prenotare subito.

Sito web semplice per ristoranti: tra le cose che non devono mancare, sicuramente delle fotografie professionali per i tuoi piatti.

Sezioni chiave: servizi, chi siamo, contatti

Se vuoi creare un sito web semplice per ristoranti, lo spazio sarà limitato e le poche sezioni presenti dovranno essere ottimizzate al meglio. Ce ne sono tre di cui non puoi fare a meno:

  • Servizi: scegline tre che ti distinguono dai competitor (almeno di zona) e che siano reali vantaggi per i tuoi clienti tipo. Per esempio se hai una pizzeria per famiglie comunica che hai dei menu baby, un’area giochi, dei seggiolini e dei fasciatoi nei bagni. Invece se il tuo target sono gli studenti e i giovani pensa a formule speciali e prezzi vantaggiosi.
  • Chi Siamo: crea empatia con il tuo cliente, racconta in modo semplice cosa vuol dire per te lavorare nella ristorazione, quale valore aggiunto puoi regalargli. Quello che hai scritto potrebbe identificare qualsiasi attività? Niente da fare, ricomincia da capo.
  • Contatti: fatti trovare! fatti trovare! fatti trovare! Crea una mail aziendale “info@nomedeltuolocale.it”; installala sul pc e sullo smartphone. Devi sempre poter leggere e rispondere alle richieste che arrivano dal sito. Se scrivi un numero di telefono o whatsapp individua una persona che sia sempre pronta a rispondere, nel più breve tempo possibile. Attiva l’inoltro di chiamata quando non sei presente al locale o registra un avviso sulla segreteria. Esserci è fondamentale: puoi avere la migliore attività di ristorazione al mondo, ma se nessuno risponde ai clienti e si prende cura di loro, è tutto inutile. (E anche i clienti che conoscono il locale, ma non riescono a prenotare, cambieranno meta). Nella sezione contatti, non dimenticare di comunicare giorni e orari di apertura (e aggiornarli all’occorrenza!), metodi di pagamento accettati, eventuali piattaforme di delivery su cui sei presente e indirizzo del locale. Chiedi al web designer di integrare una mappa Google direttamente cliccabile dai dispositivi mobili.

Ottimizzazione SEO: fatti trovare su Google

Un bel sito senza SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca), è un bel soprammobile. Una spesa. Un bel sito, ottimizzato SEO, è uno dei migliori strumenti di business nelle tue mani: un investimento. Un buon sito web semplice per ristoranti dev’essere comunque strutturato al meglio, contenere delle parole chiave per comparire nelle pagine risultati di Google per attirare traffico di qualità e prenotazioni. Dev’essere pensato per rispettare determinati canoni di leggibilità ed esperienza di navigazione, accessibile anche per ipovedenti o daltonici, veloce nel caricamento e responsive, ovvero adatto per essere visualizzato anche da dispositivi mobili. Ah! Il protocollo di sicurezza: basta siti web con la simpatica targhetta “non sicuro”.

Menù scaricabile

Carica sul tuo sito web il menu in formato PDF, direttamente consultabile dai tuoi potenziali clienti. Non solo per dare la possibilità di conoscere la tua offerta, ma anche per dare informazioni preziose a chi ha delle intolleranze alimentari. Per questo motivo, prepara un menu che comunichi chiaramente gli allergeni e indica piatti idonei per intolleranti al lattosio o celiaci, se presenti. Ricorda di sostituirlo anche sul sito web ogni volta che decidi di cambiarlo in sala.
Mi raccomando: il menu deve avere una grafica coordinata a tutto il resto. Usa il tuo logo, i colori e i font aziendali e progettalo in modo organizzato e chiaro per tutti.

Informazioni sul contenimento del Covid-19

La pandemia ha cambiato le nostre vite, il nostro modo di vivere “l’andare fuori”. Come ristoratore sei chiamato a far rispettare e rispettare determinate regole. Inserisci queste informazioni sul sito oltre che all’interno del locale. Ricorda che è obbligatorio indossare la mascherina all’interno, quando non seduti al tavolo, e comunica quali procedure di sanificazione stai mettendo in atto. I clienti si sentiranno più sicuri e ti rispetteranno. Il mio consiglio è di mantenere nel tempo le informazioni sull’igienizzazione degli ambienti: anche una volta debellato il virus, saremo sempre più attenti ed esigenti verso questi aspetti.

Recensioni dei clienti

Le recensioni dei clienti sono im-por-tan-tis-si-me. Attivano, in chi le legge, una delle armi della persuasione descritte da Robert Cialdini: la riprova sociale. Come persone tendiamo a riflettere le azioni degli altri, nel tentativo di assumere un comportamento corretto, soprattutto in situazioni che l’altro conosce meglio di noi. Le recensioni influenzano il comportamento decisionale, ancora di più quando provengono da fonti che riconosciamo come affidabili (amici, parenti, esperti). Se un potenziale cliente non conosce la tua attività, le recensioni giocheranno un ruolo decisivo nella sua scelta di prenotare oppure no. Ecco perché è importante mostrarle su un sito web semplice per ristoranti.
Ma come si fa? Esistono dei plugin, delle integrazioni, che ti permettono di mostrare le tue recensioni Tripadvisor direttamente sul sito. Uno di questi è WP TripAdvisor Review Slider.

Sito web semplice per ristoranti: non può mancare uno slider che mostri le tue recensioni su tripadvisor.

Privacy e cookie policy

Per essere conforme alle normative vigenti, il tuo sito web semplice per ristoranti deve avere una privacy policy e una cookie policy. Senza per forza dover ricorrere a un avvocato, esperto in materia digitale, puoi affidarti a diversi servizi online. Uno di questi è Iubenda che ti permette di generare privacy e cookie policy in pochi passaggi a 27€/l’anno.

Google Analytics e Search Console

Lo sai che puoi tracciare quante persone arrivano sul tuo sito web, da quali pagine ci atterrano, quanto tempo ci rimangono, da quali pagine escono, da dove provengono geograficamente e tante altre informazioni di marketing come queste? Conoscere il customer journey, il percorso che il potenziale cliente fa arrivando o meno alla prenotazione, ti aiuta a migliorare continuamente e a ottimizzare le fasi di conversione: da visitatore del sito, a cliente fidelizzato. Puoi tracciare tutti questi dati, in maniera gratuita, grazie a Google Analytics.

Un altro strumento che non può mancare in un sito web semplice per ristoranti è Google Search Console, che ti aiuta a tenere traccia del posizionamento SEO sui motori di ricerca. Grazie a questo tool puoi tenere sotto controllo la “salute” del tuo sito web e verificare per quali parole chiave sei posizionato, in che posizione, il numero delle impression (quante persone vedono comparire il sito tra i risultati, ma non cliccano), il numero di click e il rapporto percentuale tra le visualizzazioni e i click effettivi. Tieni presente che avendo un sito web one-page parti con uno svantaggio dal punto di vista della SEO perché la struttura è molto basilare, non hai la possibilità di inserire tutte le parole chiave coerenti con il tuo business e non generi nuove pagine invitando il robot di Google a scansionare continuamente il sito web.
Chiedi allo sviluppatore del sito web di inserire nel preventivo anche l’installazione di questi due preziosi alleati.

Adesso che hai le idee più chiare su che cosa non deve mancare in un sito web semplice per ristoranti, sarai in grado di confrontarti al meglio con lo sviluppatore o il web designer e far emergere quali sono le tue esigenze.
Pensi che io abbia dimenticato qualcosa di fondamentale? Scrivimelo nei commenti!

Commenta